Newsletter

10/11/2017

Si comunicano di seguito gli eventi formativi gratuiti accreditati dal Ns. Ordine in occasione dell’evento Riabita – Salone dell’Abitare 2017 in svolgimento nei giorni 17-18-19 novembre 2017 al Fermo Forum:

Venerdì 17/11/2017:

Seminario “Workshop Mapei – dal Progetto alla Realizzazione” – 4 CFP 

(link per iscrizione: https://goo.gl/forms/3DA0tWB0sbQawjB92)

Seminario “SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE PER IL MASSIMO COMFORT” – 4 CFP

( link per iscrizione: https://goo.gl/forms/RCl074URP62abWJn1 )    

FAI: Suolo: dal rispetto alla risorsa n. 200 posti - 2 CFP

RIABITA Accessibile 1: Adattabilità e Universal Design: come cambia la casa n. 100 posti – 4 CFP

UNICAM: Tavola rotonda: Obiettivi strategici e bisogni delle comunità locali: come conciliare le diverse

              scale di azione per una ricostruzione sostenibile n. 80 posti –  2 CFP

Sabato 18/11/2017

Seminario "Le responsabilità dei committenti pubblici e privati" – 4 CFP  (iscrizioni chiuse)

CLIMABITA FOUNDATION: La ricostruzione efficiente e sostenibile: principi e metodologie d'intervento n. 300 posti –  6 cfp

REGIONE MARCHE: RICOSTRUZIONE: Le possibili semplificazioni - proposte e discussione n. 300 posti  – 2 CFP

RIABITA Accessibile 2: Ricostruire: accessibilità e sicurezza per l'abitare multidimensionale n. 100 posti - 4 cfp

CAPAROL – RIVESTIMENTO TERMOISOLANTE A CAPPOTTO – 2 CFP

 

Per gli altri eventi sopra citati è necessario iscriversi compilando la scheda di iscrizione nel seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdQ2FZCD__-UKOm69mPgxpx2gtN3tSIFLSU7lhI7WX0vveflg/viewform

 

Si invia il link dei programmi degli eventi formativi ( https://www.dropbox.com/s/n3a63gy8ck2hsrs/locandine.zip?dl=0 )

 

26/10/2017

Si comunica che la segreteria resterà chiusa nei giorni 2 e 3 novembre 2017.

 

10/10/2017

In allegato il decreto emesso dal Presidente del Tribunale.

10/10/2017

 

Si allega alla presente il file ZIP aggiornato alla versione 3.2.8 contenente la modulistica completa per i procedimenti di cui alle LL. RR. Marche 33/1984 e 18/1987 ed al D.P.R. 380/2001 relativi all'Ufficio Sismica della P.F. Tutela del territorio di Macerata, Regione Marche - Servizio tutela, gestione e assetto del territorio.
Lo stesso file ZIP è sempre scaricabile dalla pagina web dell'Ufficio Sismica, linkata in calce.

 

L'aggiornamento riguarda la procedura di accesso agli atti.

Si informa che ai sensi del Decreto Dirigente P.F. Tutela del Territorio di Macerata 132 del 06.10.2017 l'esercizio del diritto di accesso, mediante visione/estrazione di copia degli atti richiesti, dovrà avvenire entro 30 gg. dalla nota di accoglimento dell'istanza (che verrà riscontrata entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda). Decorso il citato termine il richiedente dovrà rinnovare la richiesta di accesso.

La rinnovazione della richiesta di accesso viene subordinata al pagamento della somma di € 30,00 e l'attestazione del versamento effettuato dovrà essere necessariamente allegata all'istanza.

 

Cogliamo l'occasione per ricordare che la procedura relativa alla consegna via PEC dei soli Certificato di ultimazione dei lavori e di conformità, Relazione a struttura ultimata e Certificato di collaudo statico, avviata il primo settembre 2017, VA EFFETTUATA OBBLIGATORIAMENTE SEGUENDO LE ISTRUZIONI si cui al documento [LEGGIMI]_ISTRUZIONI_Ver3.2.8.doc, incluso nel file ZIP sopra citato.

Resta INVARIATA la consueta possibilità di depositare i documenti sopra elencati nel formato cartaceo e con la consueta modulistica.

La modulistica e le procedure per tutti gli altri procedimenti rimangono INVARIATE.

La procedura PEC sopra citata non riguarda le pratiche soggette a contributo per la ricostruzione post-sisma 2016.

 

Cordiali saluti.

 

REGIONE MARCHE

SERVIZIO TUTELA, GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO

P.F. Tutela del territorio di Macerata - Ufficio Sismica

Via L. Armaroli, 44 - 62100 MACERATA

 

Pagina Web | Google Map

 

- Procedura di controllo dei progetti e delle costruzioni

Ing. Paola Garofalo, Tel.: 0733 248880

- Violazioni alla normativa sismica

Geom. Alessandro Governatori, Tel.: 0733 248842

- Sportello

Geom. Carlo Natali, Tel.: 0733 248311

Geom. Umberto Conti, Tel.: 0733 248323

- Accesso agli atti e Ufficio Protocollo

Dott.ssa Lisa Isolani, Tel.: 0733 248333

Signora Annamaria Marini, Tel.: 0733 248856

Signora Silvia Mataloni,  Tel.: 0733 248303

Geom. Vittorio Petrella, Tel.: 0733 248322

 

04/10/2017

Fonte: Regione Marche - P.F. Prevenzione Promozione salute nei luoghi di vita e di lavori nei Luoghi di Vita e di Lavoro

 

L’Asur Marche sta per varare l’avvio della procedura di trasmissione on line della notifica preliminare dei lavori nei cantieri edili su tutto il territorio regionale.

La procedura prevede un Modello regionale di notifica preliminare con invio telematico unico agli organi istituzionali competenti.

La fase sperimentale inizierà il 1° novembre 2017 e avrà durata fino al 31 dicembre 2017 periodo in cui gli utenti avranno la possibilità di inviare on line la notifica ma potranno altresì utilizzare i vecchi sistemi di invio.

Dal 1° gennaio 2018 l’invio on line sarà il solo modo per notificare l’apertura di un cantiere edile.

La Regione Marche organizza alcuni momenti formativi per promuovere e fornire le indicazioni pratiche all’utilizzo della piattaforma.

Si allega comunicazione.

02/10/2017
WEF 2017 - Il Forum Mondiale dell'Ingegneria
Il CNI organizza, tramite la Fondazione, il Forum mondiale dell’ingegneria (WEF2017) che si terrà a Roma dal 27 novembre al 2 dicembre 2017.
 
Tutti i dettagli sono disponibili al seguente sito :www.wefrome2017.com
22/09/2017

Sono aperte presso L'Università di Pisa ha aperto le iscrizioni alla Seconda Edizione del Master di II Livello in "Building Information Modelling e BIM Manager"

 

Il Building Information Modeling è il metodo innovativo per la filiera delle Costruzioni divenuta da pochi anni una priorità strategica per il nostro Paese in conseguenza alle direttive emanate dal Parlamento Europeo sulla sua adozione anche in Italia a partire dal settore dei lavori pubblici.

 

Il BIM è già utilizzato e previsto dalla normativa all’estero, per il notevole risparmio di costi e tempi di realizzazione, rispetto a qualunque altro metodo tradizionale nella progettazione, costruzione e gestione di un manufatto. L’Università di Pisa è stata la prima in Italia a sviluppare venti anni fa un'attività di ricerca e formazione specifica sul BIM.

 

Il percorso formativo e professionale del Master è strutturato per insegnare a lavorare secondo le innovative metodologie e tecniche del Building Information Modeling. Infatti, l’improvvisa necessità di queste nuove competenze e figure professionali e la loro urgenza per la filiera delle costruzioni, richiede l’acquisizione di competenze specifiche, oggi in grado di offrire numerosi sbocchi occupazionali, presso studi professionali, Imprese e Aziende del settore delle costruzioni e dei componenti, Istituzioni, Enti appaltanti, Amministrazioni Pubbliche.

 

Il Master insegna in modo operativo e individuale l'utilizzo delle più diffuse risorse software e le procedure legate alle figure e al managment del BIM. La metodica sviluppata offre, inoltre, conoscenze e criteri interpretativi efficaci per orientare gli iscritti nel panorama italiano dove coesistono: risorse tecniche e logiche commerciali, procedure consolidate e iniziative spontanee, prescrizioni di legge e normative volontarie; competenze oggettive e certificazioni autoreferenziate.

 

Le informazioni specifiche sui contenuti del Master sono al sito www.unibim.it quelle per la procedura di iscrizione al sito https://www.unipi.it/index.php/master/dettaglio/2967.

 

Master di II Livello dell’Università di Pisa

22/09/2017

Con la presente si chiede di conoscere i professionisti che, ai sensi dell'art. 3 comma 3 lett. a del D.M. 05 Agosto 2011, sono stati iscritti negli elenchi del Ministero dell'Interno, in forza della loro pregressa appartenenza ai ruoli tecnici dei C.N.V.V.F. - Verifiche provinciali.

Si invitano gli iscritti interessati ad inviare alla segreteria dell’Ordine (info@ordineingegneri.fermo.it) entro e non oltre il 30 Settembre p.v. idonea attestazione rilasciata dal Ministero dell'interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

 

Cordiali saluti.

 

Il Presidente

Ing. Antonio Zamponi

 

20/09/2017

Si allega alla presente il file ZIP aggiornato alla versione 3.2.7 contenente la modulistica completa per i procedimenti di cui alle LL. RR. Marche 33/1984 e 18/1987 ed al D.P.R. 380/2001 relativi all'Ufficio Sismica della P.F. Tutela del territorio di Macerata, Regione Marche - Servizio tutela, gestione e assetto del territorio.

 

ALLEGATI: MODULISTICA  E COMUNICAZIONE 

19/09/2017

Si inoltrano le istruzioni per invio lavori da pubblicare.

 

Gli iscritti avranno la possibilità di inviare i lavori relativi alle tre tematiche oggetto della pubblicazione (Ristrutturazione, Edifici in Legno e Interior Design), entro il 15.10.2017.

 

ISTRUZIONI:

  • Iscriversi cliccando su http://www.ristrutturareonweb.com/it/account/register
  • Accedi alla tua AREA PERSONALE cliccando sul tuo nome utente
  • Segui le istruzioni per inviare il materiale e creare la tua SCHEDA PROGETTISTA (indica l'ambito o gli ambiti di intervento del tuo studio di progettazione - A. Ristrutturazione, B. Edifici in Legno o C. Interior - Design)
  • Segui le istruzioni per inviare il Materiale del LAVORO proposto per la pubblicazione (indica la tipologia del lavoro - A. Ristrutturazione-Ampliamento, B. Opere-Edifici in Legno o C. Design-Interior )

 

Si allega locandina evento.

24/07/2017

Si comunica che la Segreteria dell'Ordine rimarrà chiusa per le ferie estive dal 05 agosto 2017 al 27 agosto 2017 compresi. 

Riaprirà il 28/08/2017.

Si coglie l'occasione per augurare a tutti buone ferie.

14/07/2017
PIATTAFORMA PER LA GESTIONE DELLE PRATICHE DI RIMBORSO DEI TECNICI - SISMA CENTRO ITALIA 2016

E’ online la piattaforma informatizzata per la gestione delle pratiche di rimborso a seguito della partecipazione dei colleghi alle attività di sopralluogo e Data Entry inerenti la mobilitazione necessaria dopo gli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi.

Le istruzioni e la modulistica da compilare potranno essere scaricate direttamente dalla piattaforma dietro specifica registrazione da parte del tecnico avente diritto.

Dopo la registrazione, i colleghi troveranno all’interno della procedura tutte le indicazioni necessarie per procedere affinché la pratica vada a buon fine.

Per avviare la procedura ed effettuare la registrazione occorrerà collegarsi all’indirizzo riportato copiando il seguente link in un browser web:

https://cnirimborsisisma.it/

L’Ufficio di Coordinamento CNI-IPE procederà, in ausilio alle comunicazioni dei singoli tecnici, ad inviare una email direttamente alla casella di posta elettronica indicata fornendo indicazioni di maggiore dettaglio.

13/07/2017

Con il rinnovo del Consiglio dell'Ordine per il quadriennio 2017-2021 si rende necessario procedere al rinnovo del Consiglio di Disciplina Territoriale.

Come stabilito dal Regolamento per la designazione dei componenti dei Consigli di disciplina territoriali degli Ordini degli Ingegneri, pubblicato sul BUMG 30.11.2012, a norma dell’articolo 8, comma 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012, n. 137, si rendono note le procedure e le modalità per la presentazione delle candidature da parte dei colleghi iscritti all'Ordine professionale.

 

I componenti dei Consigli di disciplina territoriale sono nominati dal Presidente del Tribunale nel cui circondario ha sede il corrispondente Consiglio territoriale dell’Ordine, tra i soggetti indicati in un elenco di nominativi redatto a cura del medesimo Consiglio territoriale.

Gli iscritti all’Ordine che intendano partecipare alla selezione per la nomina a componente del Consiglio di disciplina territoriale devono presentare la loro candidatura entro e non oltre trenta giorni successivi all’insediamento del nuovo Consiglio territoriale.

Gli iscritti hanno l’obbligo di allegare alla propria candidatura un curriculum vitae, compilato conformemente al modello predisposto dal Consiglio Nazionale. La mancata allegazione del curriculum vitae determina l’immediata esclusione del candidato dalla partecipazione alla procedura di selezione.

 

I requisiti (art.4, comma 4, del regolamento) per la presentazione della candidatura sono i seguenti:

- di essere iscritti all’Albo degli Ingegneri da almeno 5 anni;

- di non avere legami di parentela o affinità entro il 3° gra­do o di coniugio con altro professionista eletto nel rispettivo Consi­glio territoriale dell’Ordine;

- di non avere legami societari con altro professionista elet­to nel medesimo Consiglio territoriale dell’Ordine;

- di non aver riportato condanne con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione: alla reclusione per un tempo pari o superiore a un anno per un delitto contro la pubblica ammini­strazione, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l’or­dine pubblico, contro l’economia pubblica, ovvero per un delitto in materia tributaria; alla reclusione per un tempo pari o superiore a due anni per un qualunque delitto non colposo;

- di non essere o essere stati sottoposti a misure di prevenzio­ne personali disposte dall’autorità giudiziaria ai sensi del decreto le­gislativo 6 settembre 2011, n. 159, salvi gli effetti della riabilitazione;

- di non aver subito sanzioni disciplinari nei 5 anni prece­denti la data di presentazione della propria candidatura.

 

Il Consiglio territoriale può indicare nei Consigli di disciplina componenti esterni, non iscritti all’Albo.

Per i componenti dei Consigli territoriali di disciplina non iscritti all’Albo, la scelta dei soggetti da inserire nell’elenco di cui al successivo articolo 5, comma 1 del regolamento, avviene ad opera del Consiglio territoriale d’intesa con l’interessa­to o tramite richiesta al rispettivo organismo di categoria. Tali com­ponenti esterni possono essere prescelti, previa valutazione del cur­riculum professionale e in assenza delle cause di ineleggibilità di cui al precedente comma 4, tra gli appartenenti alle seguenti categorie:

- iscritti da almeno 5 anni agli albi delle professioni regola­mentate, giuridiche e tecniche;

- esperti in materie giuridiche o tecniche;

- magistrati ordinari, amministrativi, contabili, anche in pensione.

 

Gli iscritti sono invitati a trasmettere, alla segreteria dell’Ordine, la propria candidatura, tramite e-mail (info@ordineingegneri.fermo.it), entro e non oltre il 11 agosto 2017.

Cordiali saluti

 

Il Presidente

Ing. Antonio Zamponi

 


Si allegano:

 

 

05/07/2017

Sottoscritta la nuova convenzione CNI-UNI 2017, per la consultazione delle norme tecniche a tariffa agevolata a favore degli ingegneri iscritti agli ordini territoriali aderenti alla convenzione, mediante la quale gli iscritti degli Ordini aderenti possono ottenere un abbonamento personale per la consultazione delle norme tecniche al prezzo agevolato di € 50,00 + Iva, si comunica che dal 1° luglio 2017 i nuovi abbonamenti avranno la durata di 12 mesi dalla data della sottoscrizione, anziché scadere tassativamente alla fine dell’anno solare (31 dicembre).

Il prezzo resta invariato. Diventa quindi più flessibile (e più efficiente dal punto di vista economico) la soluzione individuata per garantire a tutti gli ingegneri iscritti agli Ordini la piena accessibilità allo “stato dell’arte” definito dalle norme UNI e svolgere così la professione con tutti i supporti più utili.

Per sottoscrivere l’abbonamento è sufficiente collegarsi al link: 
http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/unisubscription/cni/ 
e seguire le istruzioni; è possibile scaricare previamente un breve manuale operativo in formato pdf, la lettura del quale sarà di aiuto per velocizzare le operazioni di registrazione e pagamento online.

 

03/07/2017

Con la presente vi informiamo che il D.L. 24 aprile 2017 n. 50 “Manovra correttiva”, convertito in Legge il 21 giugno 2017, ha apportato importanti modifiche all’art. 17-ter del D.P.R. 633/72 che disciplina lo split payment.

La nuova formulazione dell’art. 17-ter del D.P.R. 633/172, estende l’applicazione dello split payment alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate nei confronti delle amministrazioni pubbliche, come definite dall'articolo 1, comma 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, e successive modificazioni e integrazioni. Poiché tale norma include tra le amministrazioni pubbliche “tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e comunali” ne consegue l’obbligo di applicare lo split payment da parte di tutti gli Ordini professionali con riferimento alle operazioni per le quali è emessa fattura a partire dal 1° Luglio 2017.

Inoltre la “Manovra correttiva” ha abrogato il comma 2 dell’art. 17-ter del D.P.R. 633/72, e pertanto, a decorrere dal 1° Luglio 2017 vengono incluse nel meccanismo dello split payment anche le prestazioni di servizi assoggettate a ritenuta alla fonte, in precedenza escluse.

Pertanto, in base alle modifiche normative sopra descritte lo scrivente Ordine degli Ingegneri, dal 1° Luglio 2017, potrà accettare esclusivamente fatture (sempre in formato elettronico) che prevedano la scissione dei pagamenti (split payment). Le fatture non conformi a tale previsione saranno scartate e dovranno essere riemesse.

Visualizzate da 1 a 20 su 104 totali
1 2 3 4 5 6 »

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Fermo -  Via Brunforte n. 11– 63900 Fermo (FM) Cod.Fisc. 01854290440 

E-mail: info@ordineingegneri.fermo.it    PEC: ordine.fermo@ingpec.eu

tel 0734/228664    fax 0734/220357

Orari di apertura: Lunedì 15.00-18.00; Martedì Giovedi Venerdì 10.00-13.00; Mercoledì chiuso al pubblico

Fatturazione Elettronica: Codice Univoco Ufficio UFKVBD , Nome dell'Ufficio Uff_eFatturaPA  -  Soggetti allo split payment

  Cookie Policy